Sto caricando la mappa ....

Ora  16:00 - 20:00

Luogo  Campus - Centro Convegni Aule delle Scienze - Pad. 25

Genere  Esperimenti / dimostrazioni

Rivolto a:


Obiettivo dell’iniziativa è la trasmissione al pubblico, attraverso linguaggi adeguati, delle potenzialità della ricerca archeologica intesa come cultura d’impresa per la valorizzazione e promozione della città e del territorio nella loro stratificazione dall’antico al contemporaneo. Prodotti scaturiti dalle nuove linee esplorative in materia di archeologia sperimentale ed elaborazione interattiva dei dati saranno messi a disposizione del pubblico per un’esperienza diretta delle possibili applicazioni, nell’ambito delle scienze antichistiche, realizzate entro il “Programma S.F.E.R.A. Spazi e Forme dell’Emilia Romagna Antica” e, al suo interno, del “Progetto Inter Amnes. Archeologia tra Enza, Parma e Baganza”, in collaborazione o in convenzione con Istituto Cervi-Biblioteca/Archivio Emilio Sereni, Società di Studi Romagnoli e Fondazione Cariparma.  In questa cornice, un focus specifico verrà riservato all’archeologia dell’appennino e alle sue ricadute in termini di alta divulgazione e marketing del dato archeologico. Un’area attrezzata con pannelli e una postazione multimediale permetteranno di ricostruire, attraverso webgis e rilievi immersivi, il paesaggio archeologico appenninico come delineato dalle nuove ricerche in corso e dalla loro traduzione in strumenti digitali per la conoscenza, la promozione e il buon governo del territorio contemporaneo.

Si ringrazia: Associazione Culturale Gruppo Archeologico VEA, Istituto Alcide Cervi, Società di Studi Romagnoli

 

REFERENTEAlessia Morigi in collaborazione con Filippo Fontana e Francesco Garbasi – Dipartimento di Discipline Umanistiche, Sociali e delle Imprese Culturali